macchine olearie
Argomenti Tecnici Bulloneria

Macchine Olearie. Quale Materiale Scegliere?

L’olio è un
prodotto estremamente sensibile e per mantenere intatte le sue caratteristiche
chimico-organolettiche è necessario fare attenzione ai materiali delle macchine
e delle attrezzature che servono al suo processo di creazione.


Olio di oliva. Quali sono i suoi nemici?

Iniziamo parlando proprio dei principali nemici dell’olio di oliva. Primo tra tutti troviamo la “luce”, sia diretta che indiretta. Le olive contengono clorofilla e l’olio, dalla sua, è un ottimo conservante e antiossidante. L’olio, quindi, se esposto ad una qualsiasi sorgente di luce trasforma la clorofilla in ossidante, modificando il proprio colore dal classico colore verde a uno giallo chiaro. Ma la luce non è il solo nemico dell’olio, anche il “calore” ne altera le caratteristiche organolettiche. Ultimi, ma non meno importanti sono l’”ossigeno” e gli “odori”. Il primo, entrando a contatto con l’olio, innesca delle reazioni ossidative capaci anch’esse di variare la composizione chimica dell’olio stesso (es. colore, odore e sapore). Gli “odori”, invece, vengono assorbiti con grande facilità dall’olio, che dev’essere così sempre conservato in contenitori adeguati.

Contenitori. Perché sceglierli in acciaio
inox?

Negli oleifici o frantoi oleari, per la conservazione di grandi quantità di olio vengono solitamente impiegati dei contenitori in diversi materiali. Esistono, infatti, contenitori in vetro scuro e opaco (usati per piccole quantità) che garantiscono un’ottima impermeabilità e nessun rilascio di odori e contenitori in acciaio inox. Questi ultimi (detti anche silos o serbatoi), sono la scelta migliore proprio per gli innumerevoli vantaggi:

  • Impermeabilità
  • Schermatura dalla luce
  • Nessun rilascio di odori.

Unico neo dell’acciaio inox è che non è un ottimo isolante termico. Fondamentale, quindi, diventa conservare questi contenitori di olio lontani da temperature eccessive.

Macchine olearie e altre attrezzature.

Oltre ai contenitori, nei frantoi si utilizzano altre macchine olearie e attrezzature in acciaio inox. Queste macchine possono avere diversi impieghi, dal lavaggio delle olive all’imbottigliamento dell’olio.

Oltre alle macchine olearie, in acciaio inox, per esempio, sono le macchine lavatrici continue, cioè sistemi per il lavaggio e la pulizia delle olive. L’uso di questo materiale garantisce la perfetta conservazione delle olive, senza il rischio di alterazioni. Spesso in acciaio inossidabile, anche i “separatori” (macchine che separano il nocciolino dalla polpa delle olive) e i “gramolatori” (macchine per la gramolatura della pasta di olive). Infine, le macchine per l’imbottigliamento dell’olio (pompe a pistoni, riempitrici automatiche, nastri trasportatori ecc..).

Sei in cerca
di prodotti in acciaio inossidabile? Sul nostro sito puoi trovarli!


Scopri la nostra
gamma di bulloneria, raccorderia e accessori nautici. Oltre ai sistemi di
fissaggio per gli impianti fotovoltaici. Ma non solo! Tra i nostri prodotti ci
sono anche tubi e trafilati, barrette TIG, elettrodi, punte elicoidali, dischi
Sisal e cotone, oltre le paste abrasive.

Vuoi leggere qualche altro articolo? Continua qui.

Domande o commenti?

Compila il form e inviaci una tua domanda o un tuo commento. Riceverai una risposta nel più breve tempo possibile.